Per gli ordini ricevuti dopo il 12/12 non garantiamo la consegna entro Natale, ad eccezione dei seguenti marchi: Clicca qui. Per urgenze contattaci al 035832112.

Coltelli Sanelli: guida all'acquisto.

Homepage / Blog / Le guide di Pentole Professionali / Il manuale della coltelleria / Coltelli Sanelli: guida all'acquisto.
Categoria: Il manuale della coltelleria
10 maggio 0 commenti
Dopo oltre 150 anni di storia coltelli Sanelli sono ancora la migliore scelta per chi vuole acquistare o rinnovare la propria linea di coltelli.

La storia di "Coltellerie Sanelli".


L’azienda "Coltellerie Sanelli" nasce nel 1860, quando Ambrogio Sanelli, ritorna nel suo paese d’origine, dopo aver appreso il mestiere in un'officina di Venezia ed averlo esercitato su un barcone galleggiante a Verona. Da qui nasce una vera e propria azienda, la prima del paese, da cui escono i famosi coltelli Sanelli ed articoli da taglio, già allora commerciate in tutta Italia.

 

L'esperienza di quasi 150 anni nella produzione dei coltelli Sanelli associata alla costante ricerca per l'applicazione di nuovi materiali e per la soluzione di problemi di Ergonomia, Igiene e Sicurezza, pongono oggi le Coltellerie Sanelli S.r.l. all'avanguardia nel settore.

Perché scegliere i coltelli Sanelli.


I coltelli Sanelli sono realizzati analizzando e risolvendo, in ogni minimo dettaglio, i problemi che si presentavano al professionista o all’appassionato di cucina più attenti. Le caratteristiche dei coltelli Sanelli che li rendono unici e inimitabili si possono così riassumere:

  • Lame di elevata durezza (54-56 HRC), elevato potere tranciante e buona flessibilità, lunga durata del filo, sagoma del filo particolarmente studiata per uso professionale e ottima facilità di riaffilatura.
  • Manici dal design ergonomico esclusivo, il manico è antiscivolo garantendo maggior sicurezza nell’uso, il materiale usato è atossico e conforme alle normative europee e resiste agli sbalzi di temperatura (-40°C +150°C), il coltello è quindi lavabile in lavastoviglie e sterilizzabile. È garantita in tal modo l’igiene più assoluta e il manico è perfettamente bilanciato con la lama.

I coltelli Sanelli che non possono mancare in cucina.


Sei al primo acquisto di coltelleria per la tua nuova cucina o semplicemente vuoi rinnovare la tua linea di coltelli? Abbiamo quelli che fanno al caso tuo! Ecco i 4 coltelli che non possono mancare nella tua cucina:

  • Il coltello spelucchino: coltello con una lama che può essere dritta o ricurva, di lunghezza ridotta e con manico corto. È ottimo soprattutto per tagliare verdura o spellare verdura o frutta.

  • Coltello da cucina: questo tipo di coltello è il più utilizzato. È lungo tra i 20-25 cm e ha una lama ampia. Si può usare  per tagliare, sminuzzare, affettare e ridurre a cubetti qualunque tipo di cibo.

  • Coltello per pane: la sua caratteristica principe è la lama seghettata grazie alla quale è in grado di tagliare cibi con crosta o buccia. 


  • Coltello da arrosto: ha una lama lunga e stretta. Grazie alla particolare lama liscia è perfetto per affettare la carne cotta (sia calda che fredda) senza danneggiarla, utilizzabile anche per affettare i salumi.

I ceppi Sanelli comodi e versatili.


Per chi invece preferisce avere sul piano di lavoro tutti i coltelli a portata di mano, può acquistare i ceppi Sanelli.


I ceppi sono studiati e realizzati per facilitare il professionista o all’appassionato di cucina sia nell’estrazione che nella posa dei coltelli Sanelli. Grazie al loro innovativo design, possono essere un complemento d'arredo per la tua cucina.

Scopri tutta la gamma dei ceppi Sanelli!


Lascia un commento..
Iscriviti alla newsletter
per non perdere notizie e codici sconto