Le differenti tipologie di cottura del barbecue

Homepage / Blog / Le guide di Pentole Professionali / Il manuale del barbecue / Le differenti tipologie di cottura del barbecue
Categoria: Il manuale del barbecue
31 maggio 0 commenti
Fare barbecue non significa solo grigliare: ottimi primi, fantastici dolci si possono preparare grazie alle varie tipologie di cottura.

Con l’arrivo dell’estate i fornelli di casa chiudono i battenti e si aprono le porte al regno del barbecue.

Molti però non sanno che il barbecue non significa solo grigliare, ma mille trucchi e ricette si possono sperimentare con le diverse tipologie di cottura. Infatti con il barbecue si può decidere di cucinare a cottura diretta anche detta Hot&fast, cottura indiretta o conosciuta come low&slow e infine con affumicazione a caldo.

Sono tutte tipologie di cottura molto diverse tra loro la cui scelta cambia a seconda del tipo di piatto che si vuole preparare e da quella che si preferisce. Tutte sono accomunate da un unico punto: scegliere il barbecue ideale per raggiungere risultati ottimali.



Tipologia di cottura: cottura diretta

 
La cottura diretta è caratterizzata dall’esposizione diretta del cibo al calore proveniente dal bruciatore, se si utilizza un barbecue a gas, oppure dalla fiamma delle braci, qualora si preferisce utilizzare un barbecue a carbonella.

Con tale tipologia di cottura si raggiungono temperature molto elevate (oltre i 250°C), e si cuoce il cibo con tempi brevi. Tipicamente si utilizza per realizzare la comune grigliata, necessita di un’attenzione elevata durante la cottura in quanto il cibo, essendo posto a diretto contatto con la fonte di calore, rischia di bruciarsi.

Quali sono i migliori barbecue con cui raggiungere risultati ottimali con una cottura diretta?

Si può scegliere tra una vasta gamma di barbecue a gas e barbecue a carbonella di marchi come OUTDOORCHEF e Dolcevita che si distinguono per la qualità dei materiali e le prestazioni.

  • Acquista il tuo barbecue sul nostro sito! Clicca qui.


Tipologia di cottura: cottura indiretta

 
La cottura indiretta ha la peculiarità di cuocere molto lentamente e dolcemente il cibo. Infatti rispetto alla cottura diretta, la temperatura a cui si cucina è 140°C, come in un forno.


Per effettuare tale tipologia di cottura bisogna necessariamente avere un barbecue con un coperchio grazie al quale si può avere una temperatura costante su tutta la piastra e far si che il cibo cuocia uniformemente su tutta la sua superficie.

Con la cottura indiretta si possono preparare moltissimi piatti e la caratteristica comune sarà quella di ottenere cibi morbidi, succosi e anche affumicati. È la tipologia di cottura ideale per preparare ribs e carni che necessitano di molte ore di cottura.

Anche in tal caso bisogna prestare attenzione durante la cottura in quanto se si utilizza un barbecue a carbonella, bisogna controllare che le braci non finiscano. Per quanto riguarda un barbecue a gas l’attenzione sarà decisamente minore e consentirà di passare molto più tempo con gli amici durante la cottura dei cibi.


Quali sono i migliori barbecue a gas o a carbonella che si possono utilizzare per raggiungere risultati ottimali?

Per la cottura indiretta i migliori barbecue da utilizzare sono i barbecue OUTDOORCHEF i quali, essendo dotati del sistema brevettato EASY FLIP, consentono di ottenere una temperatura uniforme su tutta la griglia di cottura. Il sistema EASY FLIP è una struttura conica che consente di decidere se cucinare con la cottura indiretta o con la cottura diretta, basta girare l’imbuto ed il gioco è fatto. Questo vale sia per i barbecue a gas sia per quelli a carbonella.

  • Acquista il tuo barbecue sul nostro sito! Clicca qui.


Tipologia di cottura: affumicatura a caldo

 
L’affumicatura a caldo è un tipo di cottura caratterizzata da temperature molto più basse rispetto alle precedenti, infatti si cucina tra i 95°C ed i 120°C. E’ inoltre contraddistinta anche dai tempi di cottura perché, cuocendo a bassa temperatura, si richiedono tempi di cottura più lunghi.


L’affumicatura a caldo permette quindi di cuocere qualsiasi tipo di carne e produce cibi molto gustosi e tenerissimi in più è possibile cambiare i sapori dell’affumicatura semplicemente cambiando i legnetti d’affumicatura.
È la tipologia di cottura che necessita meno attenzione e consente di trascorrere più tempo con gli amici durante la preparazione dei cibi.

Quali sono i migliori barbecue a gas o a carbonella che si possono utilizzare per raggiungere risultati ottimali?

 
I migliori barbecue che consentono di cuocere con l’affumicatura a caldo, sono i barbecue a pellet Traeger. I barbecue Traeger, grazie all’intuitivo pannello di controllo, permettono una regolazione istantanea e facile della temperatura, consentono di mantenere la temperatura più a lungo, permettono di effettuare le cotture lunghe anche durante le ore notturne grazie alla regolazione automatica dell’alimentazione della fiamma.

  • Acquista il tuo barbecue sul nostro sito! Clicca qui.
Tag: Barbecue
Lascia un commento..
Iscriviti alla newsletter
per non perdere notizie e codici sconto