Le spedizioni potrebbero subire dei ritardi dovuti al difficile momento. Per ulteriori informazioni clicca qui

Pentole in ferro: quanti vantaggi in un solo prodotto!

Homepage / Blog / Le guide di Pentole Professionali / Il manuale delle pentole / Pentole in ferro: quanti vantaggi in un solo prodotto!
Categoria: Il manuale delle pentole
14 aprile 0 commenti
Adatte a ogni tipo di cottura, robuste, economiche…Le pentole in ferro sono da sempre utilizzate per preparare gustosissimi manicaretti e non hanno nulla da invidiare ad acciaio inox e alluminio.

Chi, in cucina, predilige l’utilizzo delle pentole in ferro ha più di un buon motivo per farlo. Uno su tutti?

La versatilità di cottura.

Le pentole in ferro possono essere utilizzate, ad esempio, per friggere, grigliare, per cucinare una gustosissima paella, per saltare carote, peperoni, melanzane e ogni altro tipo di verdura.

Le pentole in ferro permettono anche di rosolare arrosti, bistecche, brasati e perfino il pesce, con risultati sorprendenti anche senza l’utilizzo di alcun barbecue

Insomma, sono pochissimi gli alimenti che non possono essere cucinati con una padella in ferro, a patto che vi ricordiate di utilizzare una noce di burro o una goccia di olio per evitare al cibo di attaccarsi. Ricordiamo, infatti, che il ferro non è antiaderente.

Sempre a proposito di cibi gustosi, c’è poi la capacità di favorire la caramellizzazione. Le pentole in ferro (quelle di buona qualità) favoriscono, infatti, la reazione di Maillard che, alla temperatura di circa 140°-180°, crea quella deliziosa rosolatura che rende ancora più appetitosi cibi come pane e patatine.

Oltre alla versatilità c’è poi la resistenza.

Il ferro, oltre ad essere un materiale molto robusto, è anche un ottimo regolatore di temperature. Ciò significa che le padelle in ferro possono essere utilizzate su qualsiasi piano cottura (a gas o induzione) e possono essere messe anche in forno…La cottura risulterà comunque sempre uniforme e ottimale.

Il ferro è quindi un materiale molto resistente che migliora le sue prestazioni quanto più questo viene utilizzato. Ciò significa che una pentola in ferro non più nuova, può perfino garantire risultati di cottura migliori…. Ma solo se si sa come manutenerla al meglio.

La manutenzione delle pentole in ferro è infatti importantissima. 

È fondamentale, una volta acquistata, sottoporre la propria pentola in ferro ad un lavaggio con acqua molto calda. Dovrà poi essere asciugata con molta cura utilizzando una carta assorbente.

Completato questo primo passaggio, si consiglia di versare circa 1 mm di olio di semi all’interno della padella, lasciarla riscaldare e quindi rimuovere l’olio asciugando la padella con della carta assorbente.

Una cosa che non tutti sanno sulle pentole in ferro è che più le si utilizzano, migliore è la cottura. Più risultano annerite e meno i cibi si attaccheranno.

E la manutenzione dopo l’utilizzo?

1) Per mantenere inalterate le proprietà delle pentole in ferro ed evitarne l’ossidazione, si consiglia il consueto lavaggio in acqua calda, che serve ad eliminare i residui di cottura e un’immediata asciugatura con uno straccio o della carta assorbente.

2) Se invece si vuole disinfettare la padella, si può far scaldare del sale grosso nella padella per 1 minuto e mezzo a fuoco vivo e asciugarla poi con carta assorbente. Il sale grosso elimina, infatti, tutti i residui più duri delle cotture precedenti e ogni qualsiasi odore.

3) Infine, per mantenere al meglio le proprie padelle in ferro, queste possono essere unte con olio e conservate al riparo dall’umidità.

Come ultimo vantaggio, ma non meno importante, c’è sicuramente la convenienza economica

Le pentole in ferro sono piuttosto economiche, soprattutto se si considerano le loro ottime prestazioni di cottura e l’incredibile durata.

Un esempio? Su PentoleProfessionali.it, una buona pentola in ferro può costare anche meno di €15 euro!

Prima di salutarci, ecco qualche ultima avvertenza:

  • Non surriscaldare su piastra a induzione;
  • Non lasciare a mollo;
  • In caso d’incrostazioni, utilizzare una spugna abrasiva;
  • Non mettere in lavastoviglie.
Lascia un commento..
Iscriviti alla newsletter
per non perdere notizie e codici sconto