Per gli ordini ricevuti dopo il 11/12 non garantiamo la consegna entro Natale. Per qualsiasi richiesta puoi scrivere a [email protected] o scegliere un prodotto spedito in 24h.

5 consigli su come scegliere una batteria di pentole

Homepage / Blog / Le guide di Pentole Professionali / Il manuale delle pentole / 5 consigli su come scegliere una batteria di pentole
Categoria: Il manuale delle pentole
28 marzo 0 commenti
Segui questi 5 consigli e saprai esattamente come fare a scegliere una batteria di pentole perfetta

Quando ti ritrovi a dover acquistare una batteria di pentole, fare la scelta giusta ti può sembrare qualcosa di semplice ed immediato.

Magari intendi puntare su quella batteria che hai visto in offerta online o al supermercato perché magari il prezzo rientrava esattamente nel budget che ti eri prefissato, ma sai che in realtà ci sono alcuni fattori che devi assolutamente considerare per scegliere la giusta batteria di pentole?

Scopri con noi come scegliere una batteria di pentole e il tuo prossimo acquisto sarà un vero e proprio successo.

Iniziamo subito a conoscere quindi i 5 consigli su come scegliere una batteria di pentole:

1. Fai attenzione a scegliere il materiale giusto

La scelta dei materiali della propria batteria di pentole è una delle primissime cose da considerare.

La scelta da fare sarà tra pentole in acciaio, in alluminio, in alluminio antiaderente o in rame. Oppure potresti optare per un set composto da diversi materiali.

Vediamo le caratteristiche di ognuno:

Le pentole in acciaio sono perfette per bollire le pietanze e vengono particolarmente utilizzate per la preparazione di pasta e di cibi ad immersione totale.

Le pentole in alluminio sono forse tra le più diffuse grazie alla loro leggerezza e praticità ed altissima capacità termica. Per questo motivo tutti gli ingredienti inseriti in una pentola in alluminio avranno una cottura omogenea ed uniforme.

Le pentole in alluminio antiaderente sono pensate per far sì che i cibi non si attacchino sul fondo ma si cuociano in modo ottimale in pochissimi minuti.

Le pentole in rame, invece, bellissime da vedere per il loro tocco vintage, sono solitamente scelte da chi intende mantenere inalterato il sapore delle pietanze. Risulta essere anche uno dei materiali più durevoli nel tempo. Sono perfette per le mantecature (provate a farvi un risotto in un tegame in rame)

Una batteria di pentole mista invece consente di avere alcuni pezzi magari antiaderenti, altri in acciaio e altri ancora in rame. Questa soluzione è ideale per chi ha intenzione di avere tutto a portata di mano nella propria cucina adattandosi ogni tipo di cottura.

2. Considera le diverse tipologie di pentole

In una batteria di pentole la varietà dei pezzi disponibili è davvero tutto per poter cuocere qualsiasi pietanza e di qualsiasi portata.

Si parte dalle pentole per cuocere primi piatti e cibi voluminosi passando per le padelle adatte ai secondi, contorni e per ripassare la pasta nei condimenti.

Non dimenticare anche tegami e casseruole, perfetti per preparare speciali piatti come secondi, uova e molto altro ancora. Sicuramente la chiave di volta per sapere come scegliere una batteria di pentole è quella di optare per un set che abbia tutte queste pentole di diverse dimensioni e formati per tutti gli utilizzi.

3. Controlla se la batteria è adatta al tuo piano cottura

Molto spesso non si considera questa importante caratteristica che invece è fondamentale ai fini di un prodotto perfettamente adattabile alla propria cucina e alla tipologia di cottura.

Per questo va sempre scelta una batteria di pentole idonea alla cottura ad induzione o alla cottura tradizionale.

Se si ha un piano di cottura ad induzione si deve fare attenzione a verificare che gli elementi presenti nel set di pentole siano utilizzabili con lo stesso.

Viceversa se si possiede un piano cottura tradizionale a gas non è necessario acquistare una batteria di pentole adatta anche al piano ad induzione, risparmiando così sul prezzo finale.

4. Acquista batterie di marche riconosciute a livello professionale

La scelta della marca di batteria di pentole è molto importante e, per questo motivo, bisognerebbe puntare a prodotti di qualità puntando su brand specializzati in pentolame che da anni realizzano le migliori batterie di pentole. 

Tra i marchi di pentole assolutamente da tenere in considerazione ci sono Pentole Agnelli, Ballarini, Pintinox, veri e propri maestri in fatto di strumenti per la cucina che ti consentiranno di fare un vero e proprio investimento che durerà negli anni a venire.

5. Numero di elementi della batteria

Ultima cosa da considerare, ma non meno importante, sarà la portata della batteria e dunque l’acquisto del giusto numero di pezzi. Ovviamente questo dipende molto dal tipo di utilizzo che si intende fare della batteria, se si ha una famiglia numerosa oppure se ne se fa un uso sporadico. Il discorso cambia se si intende acquistare una batteria di pentole ad uso professionale dove, ovviamente, servirà un maggior numero e una maggiore varietà di pentole per poter realizzare tutti i propri progetti culinari e le proprie ricette in modo ottimale.

>>> Scopri tutti i set e batterie di pentole in vendita sul nostro sito

Tag:
Lascia un commento..
Iscriviti alla newsletter
per non perdere notizie e codici sconto